Dimissioni – CCNL Farmacie

Farmacie (aziende municipalizzate)

Durata preavviso

Aggiornata al gennaio 2020

Fino 5 anni compiuti di anzianità:

Q1, Q2, Q3, A1 livello – 2 mesi

A2, B1, B2 livello – 1 mese

C1 livello – 20 giorni

Oltre 5 e fino a 10 anni compiuti di anzianità :

Q1, Q2, Q3, A1 livello – 3 mesi

A2, B1, B2 livello – 45 giorni

C1 livello – 1 mese

Oltre 10 anni compiuti di anzianità:

Q1, Q2, Q3, A1 livello – 4 mesi

A2, B1, B2 livello – 2 mesi

C1 livello – 1 mese

Il lavoratore avrà diritto all’eventuale maggior termine di preavviso stabilito da disposizioni di legge.

Dimissioni – Permessi – Indennità

Aggiornata al gennaio 2020

Termini di disdetta: decorrono dal 16 del mese, quando la disdetta venga data entro il giorno 15; dal 1° giorno del mese successivo, quando la disdetta venga data dopo il giorno 15.

Forma delle dimissioni: per iscritto, decorrono dal giorno del ricevimento da parte dell’azienda.

Indennità sostitutiva: spetta in caso di sospensione dal rapporto.

Esonero di preavviso: è facoltà dell’azienda di esonerare il lavoratore per una parte o per tutto il periodo di preavviso; in tal caso l’azienda dovrà corrispondere al lavoratore, per i periodi suddetti, un’ indennità equivalente all’importo della retribuzione che sarebbe spettata al lavoratore durante il periodo di preavviso.

Malattia, infortunio e ferie: il preavviso non può avere inizio nel decorso di comprovata malattia od infortunio. Tali eventi interrompono il periodo di preavviso. Inoltre il preavviso non può coincidere con quello delle ferie spettanti.

Lavoratrice madre: spetta indennità anche alle lavoratrici che rassegnino le dimissioni in occasione della maternità entro un anno dal parto. Tale indennità non compete, invece, alle lavoratrici che diano le dimissioni con le modalità previste dal 4° comma dell’art 1 della legge n. 7 del 09/01/1963 per contrarre matrimonio.

Permessi durante il preavviso: verranno concessi permessi per la ricerca di una nuova occupazione.

Farmacie (aziende private)

Durata preavviso

Aggiornata al gennaio 2020

1°S, 1° livello – 90 giorni di calendario

2°livello – 60 giorni di calendario

3°, 4°livello – 45 giorni di calendario

5°, 6° livello – 15 giorni di calendario

Laureati dimessi a seguito di:

  • vincita di pubblico concorso ad aprire ed esercitare una farmacia.
  • vincitori di pubblico concorso per incarichi presso le Unità sanitarie locali o per l’esercizio della professione presso farmacie comunali, municipalizzate e ospedaliere

La durata del preavviso è ridotta da 90 a 30 giorni.

Il trattamento su indicato è riservato ai lavoratori laureati in farmacia che, in base ai termini previsti per l’assunzione del nuovo incarico e di cui hanno obbligo di presentare idonea documentazione, non siano in grado di rispettare i termini previsti dalla normativa contrattuale, o termini inferiori ma superiori ai 30 giorni

Dimissioni – Permessi – Indennità

Aggiornata al gennaio 2020

Termini di disdetta: decorrono dalla metà o dalla fine di ciascun mese.

Forma delle dimissioni: per iscritto, decorrono dal giorno del ricevimento da parte dell’azienda.

Indennità sostitutiva: spetta in caso di sospensione dal rapporto comprensiva dei ratei di 13esima e 14esima.

Cessione o trasferimento farmacia: in caso di cessione o trasferimento in qualsiasi modo della farmacia e quando il titolare cedente non abbia dato ai lavoratori il preavviso e corrisposto l’indennità prevista per il licenziamento, il subentrante, ove non intenda mantenere in servizio il personale con tutti i diritti ed oneri competenti per il periodo di lavoro precedentemente prestato, sarà tenuto all’osservanza integrale degli obblighi gravanti per effetto del presente contratto sul precedente titolare, come se avvenisse il licenziamento.

Fallimento farmacia: spetta l’indennità di preavviso e il trattamento di fine rapporto come per il caso di licenziamento, ed il complessivo suo avere sarà considerato credito privilegiato a norma delle vigenti disposizioni di legge.