Preavviso Imprese Edili

Imprese Edili Industria

Durata preavviso in caso di dimissioni

Aggiornata al marzo 2022

Impiegati – con meno di 5 anni di servizio:

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 1 mese

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 1 mese

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) e 4°Cat. 1°impiego (1°liv.) – 15 giorni

 

Impiegati – oltre i 5 e inferiore ai 10 anni di servizio

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 2 mesi

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 1 mese

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) e 4°Cat. 1°impiego (1°liv.) – 1 mese

 

Impiegati – oltre i 10 anni di servizio:

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 3 mesi

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 2 mesi

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) e 4°Cat. 1°impiego (1°liv.) – 1 mese

 

Operai – fino a 3 anni di servizio ininterrotto:

– 7 giorni lavorativi

Operai – con più di 3 anni di servizio ininterrotto:

– 10 giorni lavorativi

Dimissioni – Permessi – Indennità

Aggiornata al marzo 2022

Termini di disdetta (impiegati): decorrono dalla metà o dalla fine di ciascun mese (considerandosi come maggior termine di preavviso i giorni eventualmente intercorrenti tra la effettiva comunicazione e la metà o la fine del mese).

Termini di disdetta (operai): possono aver luogo in qualunque giorno della settimana.

In caso di licenziamento (impiegati) i termini di preavviso sono raddoppiati o comunque superiori rispetto a quanto indicato per le dimissioni.

In mancanza di preavviso, il recedente e’ tenuto verso l’altra parte a un’indennita’ equivalente all’importo della retribuzione che sarebbe spettata per il periodo di preavviso.

Forma delle dimissioni (impiegati e operai): devono essere comunicate per iscritto

Facoltà di interruzione preavviso (impiegati): la parte che riceve il preavviso può troncare il rapporto, sia all’inizio sia nel corso del preavviso, senza che da ciò derivi alcun obbligo di indennizzo per il periodo di preavviso non compiuto.

Permessi durante il preavviso (impiegati): saranno concessi permessi la cui durata e quantità è stabilita dall’impresa alla luce delle esigenze aziendali.

Per gli operai retribuiti a cottimo nell’indennità di preavviso deve essere computato anche l’utile medio di cottimo realizzato nelle ultime due quindicine o quattro settimane.

Imprese Edili Cooperative

Durata preavviso in caso di dimissioni

Aggiornata al marzo 2022

Impiegati – con meno di 5 anni di servizio:

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 1 mese

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 1 mese

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) e 4°Cat. 1°impiego (1°liv.) – 15 giorni

 

Impiegati – oltre i 5 e inferiore ai 10 anni di servizio

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 2 mesi

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 1 mese

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) e 4°Cat. 1°impiego (1°liv.) – 1 mese

 

Impiegati – oltre i 10 anni di servizio:

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 3 mesi

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 2 mesi

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) e 4°Cat. 1°impiego (1°liv.) – 1 mese

 

Operai – fino a 3 anni di servizio ininterrotto:

– 7 giorni lavorativi

Operai – con più di 3 anni di servizio ininterrotto:

– 10 giorni lavorativi

Dimissioni – Permessi – Indennità

Aggiornata al marzo 2022

Termini di disdetta (impiegati): decorrono dalla metà o dalla fine di ciascun mese (considerandosi come maggior termine di preavviso i giorni eventualmente intercorrenti tra la effettiva comunicazione e la metà o la fine del mese).

Termini di disdetta (operai): possono aver luogo in qualunque giorno della settimana.

In caso di licenziamento (impiegati) i termini di preavviso sono raddoppiati o comunque superiori rispetto a quanto indicato per le dimissioni.

In mancanza di preavviso, il recedente e’ tenuto verso l’altra parte a un’indennita’ equivalente all’importo della retribuzione che sarebbe spettata per il periodo di preavviso.

Forma delle dimissioni (impiegati e operai): devono essere comunicate per iscritto

Facoltà di interruzione preavviso (impiegati): la parte che riceve il preavviso può troncare il rapporto, sia all’inizio sia nel corso del preavviso, senza che da ciò derivi alcun obbligo di indennizzo per il periodo di preavviso non compiuto.

Permessi durante il preavviso (impiegati): saranno concessi permessi la cui durata e quantità è stabilita dall’impresa alla luce delle esigenze aziendali.

Per gli operai retribuiti a cottimo nell’indennità di preavviso deve essere computato anche l’utile medio di cottimo realizzato nelle ultime due quindicine o quattro settimane.

Imprese Edili Artigiane

Durata preavviso

Aggiornata al marzo 2022

Impiegati – con meno di 5 anni di servizio:

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 2 mesi

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 1 mese e mezzo

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) e 5°Cat. 1°impiego (1°liv.) – 1 mese

 

Impiegati – oltre i 5 e inferiore ai 10 anni di servizio

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 3 mesi

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 2 mesi

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) – 1 mese e mezzo

 

Impiegati – oltre i 10 anni di servizio:

1° Categoria Super (7°livello) e 1° Categoria (6°livello) – 4 mesi

2° Categoria (5°livello) e Ass.Tecnico (4°livello) – 3 mesi

3° Categoria (3°livello), 4° Categoria (2°livello) – 2 mesi

 

 

Operai – fino a 3 anni di servizio ininterrotto:

– 1 settimana

Operai – con più di 3 anni di servizio ininterrotto:

– 10 giorni di calendario

Dimissioni – Permessi – Indennità

Aggiornata al marzo 2022

Termini di disdetta (impiegati): decorrono dalla metà o dalla fine di ciascun mese (considerandosi come maggior termine di preavviso i giorni eventualmente intercorrenti tra la effettiva comunicazione e la metà o la fine del mese ).

In caso di dimissioni (impiegati ) i termini di preavviso sono ridotti alla metà.

Forma delle dimissioni (impiegati e operai): devono essere comunicate per iscritto

Indennità sostitutiva (impiegati e operai): spetta in caso di sospensione dal rapporto.

Facoltà di interruzione preavviso (impiegati): è in facoltà della parte che riceve la disdetta di troncare il rapporto, sia all’inizio, sia nel corso del preavviso, senza che da ciò derivi alcun obbligo di indennizzo per il periodo di preavviso non compiuto.

Permessi durante il preavviso (impiegati): spettano permessi la cui durata e quantità è stabilita dall’impresa alla luce delle esigenze aziendali.

Termini di disdetta (operai): possono aver luogo in qualunque giorno della settimana.

Imprese Edili piccola industria (Confapi)

Durata preavviso

Aggiornata al marzo 2022

Impiegati – con meno di 5 anni di servizio:

7°livello e 6°livello – 2 mesi

5°livello e 4°livello – 1 mese e mezzo

3°livello, 2°livello e  1°liv.(primo impiego) – 1 mese

 

Impiegati – oltre i 5 e inferiore ai 10 anni di servizio

7°livello e 6°livello – 3 mesi

5°livello e 4°livello – 2 mesi

3°livello, 2°livello e  1°livello – 1 mese e mezzo

 

Impiegati – oltre i 10 anni di servizio:

7°livello e 6°livello – 4 mesi

5°livello e 4°livello – 3 mesi

3°livello, 2°livello e  1°livello – 2 mesi

 

Operai – fino a 3 anni di servizio:

– 1 settimana

Operai – con più di 3 anni di servizio:

– 10 giorni di calendario

Dimissioni – Permessi – Indennità

Aggiornata al marzo 2022

Termini di disdetta (impiegati): i termini decorrono dalla metà o dalla fine di ciascun mese, considerandosi come maggior termine di preavviso i giorni eventualmente intercorrenti tra la effettiva comunicazione e la metà o la fine del mese.

In caso di dimissioni (impiegati) i termini sono ridotti alla metà.

Forma delle dimissioni (impiegati, operai): devono essere presentate per iscritto.

Indennità sostitutiva (impiegati, operai): spetta in caso di sospensione del rapporto.

Facoltà di interruzione preavviso (impiegati): la parte che riceve la disdetta può troncare il rapporto, sia all’inizio sia nel corso del preavviso, senza che da ciò derivi alcun obbligo di indennizzo per il periodo di preavviso non compiuto.

Permessi durante il preavviso (impiegati): l’azienda concederà dei permessi per la ricerca di nuova occupazione; la distribuzione e la durata degli stessi saranno stabilite dall’impresa in rapporto alle esigenze dell’azienda.

Termini di disdetta(operai): possono decorrere da qualunque giorno della settimana.

Apprendistato: per il periodo di preavviso valgono le norme di cui agli art 32 (operai) e art 71 (impiegati) del CCNL con riferimento al livello riconosciuto all’apprendista al momento del recesso.